Applicazioni per dispositivi mobili

Caratteristiche tecniche delle nostre Applicazioni per dispositivi mobili

Forniamo in questa pagina delle dettagliate caratteristiche tecniche  delle nostre applicazioni per dispositivi mobili (telefonini-tablet ecc) comprensibili anche  ai “non addetti ai lavori”

Possiamo definire in modo semplicistico una “Applicazione  per dispositivo mobile ” o ” App” un software scaricabile  da un sito web spesso di proprietà di un fabbricante di telefonini (esempio “Apple” ) che serve per mostrare i prodotti e/o servizi di una azienda  o anche serve a svolgere altre funzioni specifiche (giochi, controlli di apparecchiature mediche, previsioni meteo,fornitura di notizie,indicazione di luoghi, tracciamento di percorsi stradali ecc)

1)Le nostre applicazioni possono essere visualizzate in modo ottimale e chiaro su ogni dispositivo mobile oggi presente sul mercato.

Negli ultimissimi anni il mercato dei dispositivi mobili: telefonini detti anche “smartphones”, tablets, ecc si è ampliato in modo esponenziale. L’offerta è vastissima e soprattutto non esistono delle dimensioni standard degli “schermi “dei dispositivi che servono a visualizzare i contenuti dei siti web.Una delle grandi sfide vinte dai costruttori mondiali di software è stata quella di riuscire ad adattare i contenuti (Testo, immagini, films ecc) per una visualizzazione ottimale per ogni “dimensione” dello schermo. E’ possibile ma non facile fare in modo che qualsiasi contenuto venga “ben visualizzato” su schermi di qualsiasi dimensione anche nel caso di “rotazione (orizzontale e/o verticale) dello schermo. Il nostro sistema di costruzione e di codifica delle App permette una perfetta visualizzazione di tutti i contenuti non solo per diverse dimensioni degli schermi ma anche per ogni tipo di “smartphone”.

 

2)Le nostre Applicazioni sono “ottimizzate” per ogni dispositivo mobile esistente dal punto di vista del “codice” con cui l’applicazione è costruita.

Le nostre App  vengono costruite con n. 3 tipi di codice differente

  • Html 5  e’ un tipo di codifica che si adatta a ogni dispositivo mobile dotato di un “Browser” (Safari, Chrome, Mozilla ecc) : Una App costruita con questo tipo di codice funziona bene su ogni dispositivo ma non può sfruttare a pieno tutte le potenzialità del dispositivo. Per esempio non è possibile attivare una notifica a un telefonino  in funzione della sua posizione rilevata attraverso un “beacon”.. Il “Beacon” è un mini trasmettitore che permette di individuare con sufficiente precisione la presenza e la posizione di un telefonino nel raggio di pochi metri dal punto in cui è collocato. Non e’ possibile con il codice Html 5 utilizzare il “giroscopio” o altri strumenti presenti in alcuni telefonini.Per sfruttare a pieno tutte le possibilità di ciascun dispositivo mobile è necessario sviluppare un tipo di codice così detto “Nativo” per quel dispositivo. Poichè l’attuale mercato dei dispositivi mobili e’ diviso attualmente al 90% trà Apple con il sistema operativo “iOS” e Google con il sistema operativo ” Android” , abbiamo pensato di sviluppare le nostre App anche con questi due linguaggi  in modo “Nativo” per i due tipi di sistemi.
  • Tutte le nostre App sono sviluppate quindi con un linguaggio “Nativo” per il sistema iOS di Apple o  con un linguaggio “Nativo” per il sistema Android.

3) Tutte le nostre App sono “incredibilmente belle” dal punto di vista grafico

Abbiamo infatti disponibili oltre 50 tipi di “Temi” per creare le App ciascuno in diverse sfumature di colore. I “Temi” sono dei “modelli grafici”che costituiscono nel loro insieme tutte le pagine della App. Un  “Tema”  e’ costituito a sua volta da diversi “Templates” che rappresentano a livello grafico le singole pagine  in cui vengono inseriti i contenuti della nostra “App”. (Testo, immagini, filmati ecc). Per esempio un “Template” potrebbe essere costituito da una sfumatura di un colore qualsiasi che parte dal basso del telefonino e si attenua verso la parte alta. All’interno di questa sfumatura vengono collocati i” testi” di una pagina , il “menu” della App e delle immagini. Ebbene la sfumatura più il menu e il tipo di carattere con cui vengono inserite le parti testuali che rappresenta quella specifica pagina  si chiama nel suo insieme “Template”. Potete vedere quì una parte di nostri “Temi” in continua evoluzione.

4)Le nostre App possono visualizzare ed elaborare tutti i principali  tipi di contenuti presenti nel web

Le nostre App hanno a disposizione  ben 20 tipi di diverse   Sezioni”  e 45 tipi di” Connettori” per i contenuti .

Le “Sezioni” Sono particolari moduli che vengono usati per accorpare i  contenuti della App che hanno caratteristiche omogenee .

Ogni sezione  viene rappresentata in un menu con una icona attraverso la quale si accede alla sezione stessa. Le sezioni disponibili sono 20:

  • 1)La sezione” Articoli” .E perfetta per organizzare e visualizzare, nel modo migliore, i contenuti del sito web.  E’ possibile immettere i contenuti attraverso due modalità
    • a) Attraverso un CMS (Content Management Sistem) interno che permette a chiunque senza necessità di cognizioni di programmazione di immettere qualsiasi tipo di contenuto
    • b) Attraverso un “connettore” (vedi sotto la definizione di connettore ) che permette di inserire i contenuti attraverso un blog esterno . La sezione articoli offre più di 8 template  (interfacce utente )e tante funzionalità per far risaltare i contenuti agli occhi di ogni singolo utente.
  • 2)La sezione “Foto”. Permette di arricchire la app con scatti fotografici caricati direttamente da un nostro archivio di foto oppure caricati automaticamente  attraverso connettori da  archivi esterni : Instagram,Flickr,Picasa.Facebook,WM 599px
  • 3) La sezione “Video” .I video sono perfetti per dare nuova vita alla comunicazione. Semplici da guardare su qualsiasi dispositivo e altamente coinvolgenti. La sezione video offre molti connettori che  permetteranno di recuperare i propri video da un canale esterno, recuperando con essi tutte le relative informazioni.  Utilizzando la sezione offerta dal CMS interno si può costruire un proprio canale video
  • 4) La sezione “Facebook”.Semplice da connettere e molto importante per la propria  Social Image, la sezione Facebook  permette di integrare la propria  pagina Facebook con la  app, offrendo facile e diretto accesso alla  bacheca di Facebook.
  • 5) La sezione “Twitter”. Dotata di trè modelli  di pagina perfetti per adattarsi a tutti i diversi tipi di stili. Sono disponibili tutte le opzioni interattive: Reply, Retweet e organizzazione dei contenuti tramite hashtag. Si può rendere la vita più facile ai propri utenti e incrementare così il numero dei follower!
  • 6) La sezione” Instagram”. Offre accesso diretto alle proprie immagini Instagram : Gli utenti della App potranno leggere i commenti e condividere le foto.
  • 7)La sezione “About”.Utilissima per  per presentare la propria azienda o attività o progetto. Può essere arricchita   con foto, video, citazioni e tanto altro. Uno dei 3 template offerti sarà la cornice perfetta per la  presentazione.
  • 8)La sezione “Contatti”. La sezione contatti permette di dare accesso diretto ad un’email o ad un numero di telefono a cui rivolgersi in caso di necessità, oppure il link diretto ai social network o all’app sugli store per lasciare eventuali recensioni.
  • 9) La sezione “Mappa”.E’ una potentissima sezione del CMS interno che  permette di aggiungere infiniti punti alla propria  mappa e aggiungere per ciascuno di essi una descrizione con foto, video e tutte le informazioni di contatto e per raggiungere la location indicata.
  • 10) La sezione “Calendario”. E’ perfetta per condividere tutti i futuri eventi ed i loro dettagli con i propri utenti, permettendo loro di restare aggiornati sui futuri avvenimenti. i servizi disponibili con la sezione calendario: Eventi FB,Songkick,Google Cal, iCal/vCal, VM event,Gigatools,Custom.
  • 11) La sezione “Audio”. Si possono inserire un numero indefinito di tracce audio . Si possono condividere tracce, playlist,podcast con gli utilizzatori della App creando coinvolgimento con gli stessi
  • 12) La sezione “Modulo”.Si possono creare dei “moduli” o “formulari” speciali da far compilare dagli utenti. Per esempio per raccogliere informazioni raccogliere ordini e molto altro.
  • 13)La sezione “Preferiti”.Permette agli utenti della App di salvare i contenuti ai quali vorrebbero poter tornare in un momento successivo , come articoli o video o altro.
  • 14)La sezione “HTML”. Permette di costruire una pagina molto personalizzata all’interno della App per mezzo di codice “HTML” (Solo per esperti di programmazione).
  • 15) La sezione “Invia”.Permette agli utenti della App di inviare  foto, video e testo tramite questa sezione.Il contenuto potrà essere recuperato nel backend della App per decidere se pubblicarlo o meno.
  • 16) La sezione “Impostazioni”.Le sezione dona accesso alle informazioni di base dell’app, come i crediti, l’email del servizio assistenza, l’attivazione dei social network, la possibilità di raccomandare l’applicazione, di aggiornarla e modificare altre funzionalità.
  • 17)La sezione “Menu”. Permette di creare una navigazione multi-livello. E’ dotata di  8 magnifici template disponibili per creare effetti dinamici e personalizzare lo stile della  app.
  • 18) La sezione di “Ecommerce”. Permetterà di potenziare il proprio business online. Questa sezione sarà la vetrina perfetta per i propri prodotti e  permetterà di non perdere più alcuna occasione di vendita. Sono disponibili i collegamenti ai negozo di  Amazon,Shopify,Etsy.
  • 19)La sezione “Click to”.Permette di creare una scorciatoia ad un contenuto (interno o esterno) o ad un modulo di contatto direttamente sul menu della  app. Un click per ritrovarsi nel posto giusto!
  • 20)La sezione “QR code”. Permette l’accesso a contenuti interni o esterni abilitando il lettore di QR code.

I “Connettori” invece sono delle porzioni di software all’interno della App che permettono dei collegamenti interni e soprattutto esterni con dei particolari tipi di servizi. Un esempio significativo di “Connettore ” è il software che permette di inserire automaticamente le foto che abbiamo salvato in un archivio come “Instagram” direttamente nella sezione “Foto” della nostra App.Un altro tipo di “Connettore” è il software che permette di inserire gli articoli che abbiamo scritto nel nostro Blog, direttamente all’interno della sezione “Articoli” della nostra App.

Ebbene tutte le nostre App possiedono ben 45 tipi di “Connettori” che permettono di collegare i contenuti sparsi nel “web” alla nostra App rendendola quindi molto più pregiata e interessante per l’utilizzatore. Puoi vedere quì l’elenco di tutti i connettori possibili.

5) Le nostre Applicazioni possono inviare  “Notifiche push ”  o “messaggi” programmati agli utilizzatori in diversi modi .

Cosa sono le “Notifiche push”. In inglese “push” significa “spingere”, “imporre”.  La notifica push è una tipologia di messaggistica istantanea con la quale il messaggio perviene al destinatario senza che questo debba effettuare un’operazione di scaricamento (modalità pull). Tale modalità è quella tipicamente utilizzata da applicazioni come WhatsApp, oppure servizi di sistemi operativi come Android, o come numerose applicazioni derivate da siti web (ad esempio il classico servizio meteo o quello delle notizie).
Per permettere alle notifiche push di giungere al destinatario è indispensabile che l’applicazione sia attiva, ovvero operi in background e sia on-line. Successivamente, occorre che l’utente abbia autorizzata l’applicazione a inviare le notifiche. Chiaramente se l’account è disconnesso dalla rete oppure l’applicazione terminata, la notifica push non può giungere; in questi casi l’utente riceve i messaggi push non appena riconnette l’account (login) oppure riavvia l’applicazione.

Con le nostre applicazioni e’ possibile impostare dei messaggi  pre confezionati  in una apposita sezione del  pannello di controllo che verranno inviati a tutti coloro che hanno installato sui loro telefonini la nostra App in determinati momenti che stabiliamo noi e in determinati luoghi che stabiliamo noi .

Questi “messaggi” sono molto importanti dal punto di vista commerciale e/o del marketing.Facciamo degli esempi concreti per meglio comprendere le funzionalità di questi messaggi.

Supponiamo di essere proprietari di un negozio di abbigliamento collocato in una via centrale di una città o in un centro commerciale. Abbiamo diversi modi per poter interessare l’utilizzatore della App ai nostri prodotti e/o servizi.

Supponiamo di voler inviare al nostro potenziale cliente un messaggio promozionale di questo tipo:  “Vieni a visionare la nuova collezione “Autunno Inverno” appena arrivata  in negozio sconto del 20%  per i primi 10 clienti.”

  1. Possiamo inviargli il messaggio promozionale quando il potenziale cliente accende il telefonino in qualsiasi luogo si trovi
  2. Possiamo inviargli il  messaggio promozionale  quando il cliente si trova a una determinata distanza dal nostro negozio . Distanza da noi prestabilita dell’ordine dei chilometri o delle centinaia di metri. Si parla in questo caso di “Geofensing”.
  3. Possiamo inviargli il  messaggio promozionale  quando il cliente si trova nella immediata vicinanza del nostro negozio o all’interno del nostro negozio . Distanza da noi prestabilita dell’ordine dei  metri o addirittura dei centimetri se siamo interessati a inviare un messaggio in vicinanza di  un determinato prodotto all’interno del negozio.In questo caso si parla di” notifiche Push per mezzo di  Beacons”

Questi messaggi promozionali che possiamo inviare agli utilizzatori della nostra App possono essere classificati in categorie diverse e possono essere inviati a gruppi diversi di potenziali clienti. Inoltre possiamo registrare tutte le statistiche di spedizione e visualizzazione di questi messaggi nel tempo e nello spazio.

6)Tutte le nostre App possono essere utilizzate per diffondere messaggi pubblicitari di terzi e i nostri stessi messaggi pubblicitari.

Se la nostra App viene scaricata da un sufficiente numero di utilizzatori è possibile anche utilizzarla per visualizzare messaggi pubblicitari di terzi a pagamento. Le nostre App infatti possono essere collegate ai  principali fornitori di servizi publicitari “Advertising networks” ( AdMob, Mobpartner,Swelen, DFP ecc). E’ possibile selezionare i fornitori di servizi pubblicitari e selezionare lo spazio all’interno della nostra App in cui vengono visionati i messaggi pubblicitari di terzi. Infine dal  pannello di controllo della nostra App è possibile impostare delle ” nostre” campagne pubblicitarie . Impostando la frequenza dei nostri annunci pubblicitari, lo spazio dedicato all’interno della schermata. In entrambi i casi è sempre possibile visionare le statistiche riguardanti le “visualizzazioni” e le “conversioni” (click sui banner pubblicitari).

Segue dispositivi per il marketing :

Carte fedeltà

Club Cards

Coupons